lunedì, 21 Settembre 2020

Tag: alimentazione

Mangiare fegato aumenta i livelli di Pfas nell’organismo

È la conclusione a cui è arrivato il Bfr, l'Ente di sicurezza tedesco, dopo aver esaminato i risultati delle analisi sulla carne in tutta la Germania. I consumatori di fegato bovino o ovino rischiano di fare il pieno di queste sostanze cancerogene

Scarafaggi e formiche: proviamo a fermare le infestazioni di stagione

Tra gli ospiti infestanti nelle nostre case ci sono scarafaggi e formiche. Sono pericolosi? E come possiamo combatterli efficacemente? Qualche dritta per intervenire in casa

A contaminare la lattuga romana negli Usa potrebbero essere stati gli...

Dopo due anni di casi continui, ritiri dal commercio, consumatori in ospedale, ora si fa strada l'ipotesi fondata che il battere dell'e coli provenga dagli allevamenti troppo vicini ai campi coltivati. Ma la lobby della carne non ci sta a passare per responsabile di queste contaminazioni

Pesticidi nelle banane: in 7 su 16 penetrano sotto la buccia

In Svizzera sono state portate in laboratorio 16 banane acquistate nei supermercati tanto tra i prodotti convenzionali che tra quelli bio e Fairtrade. In 7 casi i fungicidi sono stati trovati al di sotto della buccia, nel frutto che mangiamo

Le noci del Brasile alla Salmonella sono arrivate in 30 paesi...

Quello delle noci del Brasile alla Salmonella è oramai diventato il centro di una allerta internazionale. Se in Italia il primo richiamo di un prodotto contaminato è arrivato solo il 25 agosto, in molti altri paesi - 30 sarebbero quelli elencati che hanno ricevuto noci contaminate - è caccia ai prodotti contaminati

Latte artificiale e affari sporchi: l’inchiesta di copertina del Salvagente

Abbiamo portato in laboratorio 18 campioni di latte artificiale liquidi e in polvere, i più venduti in Italia, trovando troppo zucchero e sale. E pesa l'ombra delle micotossine e degli antibiotici su un mercato milionario che fa concorrenza all'allattamento, inventando malattie per vendere e fare affari

Quanti affari per l’industria del “falso integrale”

Sempre più convinti - giustamente - che per la salute serva diminuire il consumo di cibi raffinati in favore di quelli integrali, i consumatori trovano sugli scaffali pane, pasta, cereali che utilizzano termini che spesso confondono. Ecco i trucchi con cui gioca il marketing

L’inganno alla moda: le diete detox

Influencer, studi di nutrizionisti on line, social network. Molti propongono le diete detox per disintossicare il nostro organismo. Ma a guardare da vicino questi kit spesso nascondono ingredienti inutili se non pericolosi fatti pagare a caro prezzo

Cibo veloce, veleni persistenti. Quanti Pfas nei contenitori dei fast food

McDonald's, Burger King, Wendy e molte altre catene sono finite sotto la lente dei laboratori per un rapporto appena pubblicato da Toxic Free Future. Nei loro contenitori per hamburger, patatine e si ipotizza la presenza di Pfas, sostanze che servono a evitare che fuoriescano grasso e olio ma dai sicuri effetti negativi sulla salute

Microplastiche anche in frutta e verdura. L’autobus dei veleni non risparmia...

È quanto ha scoperto uno studio italiano innovativo pubblicato sulla rivista Environmental Research: frutta e verdura assorbono le particelle di microplastica dal suolo e le trasportano attraverso i tessuti vegetali. La ricerca condotta dall'Università di Catania e da quelle di di Sousse e Monastir in Tunisia

Croccantini o umido? Come scegliere il cibo per i nostri gatti

Ridurre drasticamente l’utilizzo delle crocchette per i gatti in favore dei cibi umidi. Questo raccomandano le linee guida sui felini, grazie a vari studi soprattutto sulle patologie legate all’apparato urinario, molto comuni nei gatti. Vi anticipiamo parte dell'intervista ad Annalisa Barera, biologa nutrizionista per animali da compagnia. L'integrale nel numero di luglio del Salvagente in edicola

Piatti per bambini in bambù contaminati da melamina e formaldeide. Chi...

Ancora una volta un test indipendente scopre che piatti, bicchieri e posate in bambù, destinati ai più piccoli, cedono melamina e formaldeide. da 12 a 104 volte i limiti di legge! Succede ora in Austria, dopo casi analoghi in Francia e nel resto d'Europa. Prodotti che in teoria dovevano essere certificati ma sui quali i controlli sono insufficienti, mentre i pericoli sono enormi.