lunedì, 21 Settembre 2020

Tag: francia

quarantena

“Quarantena resti di 14 giorni”. Oms contro la scelta della Francia...

Criticata la decisione di alcuni paesi, tra cui la Francia, di ridurre il periodo di quarantena per il coronavirus (Oltralpe è stata portata a 7 giorni). Sulla possibilità di ridurre la quarantena ed evitare il doppio tampone negativo per concluderla, si sta discutendo da giorni anche in Italia. La Svezia indicata dall'Oms come esempio. Situazione europea giudicata "molto grave"  

Francia, l’Autorità alimentare: “Niente formaggi a latte crudo per i bimbi”

La Direzione generale per l'alimentazione francese ha annunciato che i bambini sotto i 5 anni non dovrebbero in nessun caso consumare latte crudo e i formaggi che ne derivano (esclusi quelli a pasta cotta). A influenzare la decisione alcuni fatti, come nell'aprile 2019, il contagio del batterio Escherichia per circa dieci bambini di età inferiore ai 4 anni che avevano mangiato formaggi Saint-Marcellin o Saint-Félicien con latte crudo. Ma gli studi a riguardo si dividono

Pompe di calore e condizionatori, in Francia obbligatoria la manutenzione

In Italia la manutenzione di pompe di calore, spesso accorpati nello stesso split del condizionatore, è lasciato alla buona volontà dei proprietari. Non così in Francia, dove un decreto approvato da poco impone un controllo delle pompe di calore ogni 2 anni.

Dietrofront della Francia: sì ai pesticidi killer delle api

Il governo francese costretto a rivedere le proprie posizioni dall'industria della barbabietola: autorizzati i neonicotinoidi, pesticidi che aveva promesso di vietare per gli effetti devastanti sulle api

Francia, moria di pesci vicino fabbrica, Nestlé ammette: perdita di fanghi

Il grave incidente per la fauna ittica locale è avvenuto a nel fiume Aisne, vicino allo stabilimento Nestlé a Challerange, a 50 km da Reims. Tonnellate di pesce morto, migliaia di capi, galleggiavano senza vita. Secondo la prefettura locale la moria è stata causata da una diminuzione dei livelli di ossigeno nell'acqua. Nestlé ha ammesso una perdita di fanghi di depurazione

“Cartello sul prezzo del prosciutto”: maxi multa in Francia ai big...

L'Autorità garante per la concorrenza ha sanzionato per 93 miloni di euro 12 aziende per la fissazione dei prezzi tra il 2010 e il 2013 a scapito dei consumatori

Francia, nell’aria anche pesticidi vietati. L’Anses avvia un monitoraggio

La Francia è uno dei pochi paesi in Europa (insieme al Belgio) ad aver lanciato una  campagna per misurare i pesticidi nell'aria ambiente su scala nazionale. Lanciata a giugno 2018, questa eccezionale campagna nazionale ha permesso di misurare, per 12 mesi e secondo un protocollo per la prima volta armonizzato, 75 sostanze e di avere circa 1.300 analisi per ciascuna di queste sostanze tra cui 9 vietate
carne ristorante

Francia, origine della carne obbligatoria al ristorante e in mensa

La nuova legge stabilisce l'obbligo di indicare nei menu la provenienza della carne servita nella ristorazione collettiva
zanzare

Francia, l’allarme sui danni ai bambini dei braccialetti anti-zanzare

I braccialetti repellenti per zanzarevanno usati con cautela. A dirlo è l'agenzia francese per la sicurezza e la salute, Anses, che ha ricevuto numerosi allarmi trasmessi ai centri antiveleni. Gli incidenti hanno coinvolto diversi modelli, alcuni con capsule contenenti olii essenziali, altri con piastrine.
acqua_pesticidi

Francia, troppi pesticidi: sotto accusa l’acqua di rubinetto

Il governo di Parigi rende pubbliche le analisi condotte nel 2019 e la Ong Générations futures è andata a valutare la presenza di pesticidi interferenti endocrini che, già a piccoli dosi, possono creare problemi alla salute

Automobili, il business della sanificazione anti-coronavirus

L'emergenza coronavirus può anche essere l'occasione per gonfiare i costi di un'attività di manutenzione senza giustificati motivi? È il dubbio che sorge spontaneo verificando quando raccontato al Salvagente da Loredana Goglia, una lettrice che ci scrive cosa le è successo in una concessionaria Opel. Il business della sanificazione fa gola al settore delle auto, come conferma un'iniziativa di un gruppo francese

Francia, le materie prime scarseggiano e le industrie cambiano (in silenzio)...

In questo periodo di emergenza sanitaria, la Direzione per la repressione frodi autorizza dei cambi di ingredienti degli alimenti a causa delle difficoltà di approvvigionamento. Foodwatch chiede più trasparenza mentre la Direzione di difende: "Non è a rischio la salute dei consumatori". E la Francia non è sola: identici provvedimenti "flessibili" sono stati adottati in Giappone e Stati Uniti